giovedì 15 giugno 2017

CORPUS DOMINI

SEQUENTIA
(clicca qui per ascoltare)

LAUDA, SION, SALVATOREM



43 commenti:

Anonimo ha detto...

http://blog.messainlatino.it/2017/06/francescane-dellimmacolata-quando-il.html
Quando il silenzio non è quello di Dio

Anonimo ha detto...

LBQ, Riccardo Cascioli, Non c'è più vita all'Accademia Pontificia.

Luisa ha detto...

Questo succede ad Albenga e tutti i "non è bastato che", tutte le domande di Roberto hanno una sola risposta: NO.
Non è bastato e non basterà, la rivoluzione del nuovo corso procede come tutte le rivoluzioni, calpesta, devasta, brucia, sopprime, il tutto nel silenzio sempre più intollerabile, colpevole e alla fine vergognoso di chi pensa che parlare metterebbe a rischio l`unità:), l`armonia:), li renderebbe colpevoli di disobbedienza, di favorire la divisione, e intanto i bracci armati, sempre più violenti, continuano e accelerano il ritmo della loro opera di demolizione.

http://blog.messainlatino.it/2017/06/nuovo-ordinediocesano-manovre-strane-in.html

Anonimo ha detto...


Papa Anatema I

http://www.libertaepersona.org/wordpress/2017/05/papa-anatema-i/

Anonimo ha detto...

Parlamento senza testa: cittadinanza agli stranieri e per noi divieto di difesa.
Cor Jesu Sacratissimum miserere nobis

Anonimo ha detto...

"... se le chiese sono dappertutto, se dappertutto c'è un tabernacolo e c'è presente Lui, la cosa che dovrebbe essere sentita di più nella vita pubblica e civile è Lui. Se questo non accade, battiamoci il petto per noi e per gli altri, perché dobbiamo accusarci della più grave e indegna delle incoerenze..."
(Card. Siri)

irina ha detto...

Prego affiché l'UK, sia lasciato in pace, non inseguito dalla muta dei cani europei, che possa ritrovare se stesso tra la sua gente, non solo nella City della Borsa, e ritrovare nei mari il suo compito.

Anonimo ha detto...


OT. Bergoglio fossoyeur (becchino) de l'Église catholique :

http://reinformation.tv/amoris-laetitia-divorces-remaries-communient-messe-solennelle-argentine-smits-71389-2/

Anonimo ha detto...

Festum Sanctissimi Corporis Christi

Evangelium
Ioann 6:56-59

In illo témpore: Dixit Iesus turbis Iudæórum: Caro mea vere est cibus et sanguis meus vere est potus. Qui mandúcat meam carnem e bibit meum sánguinem, in me manet et ego in illo. Sicu misit me vivens Pater, et ego vivo propter Patrem: et qu mandúcat me, et ipse vivet propter me. Hic est panis, qu de coelo descéndit. Non sicu manducavérunt patres vestri manna, et mórtui sunt. Qu manducat hunc panem, vivet in ætérnum.

Fabrizio Giudici ha detto...

Come ti sdogano il cinema gnostico:

http://www.news.va/it/news/pop-theology-a-roma-dal-cinema-fantasy-una-strada

mic ha detto...

Festum Sanctissimi Corporis Christi

Evangelium
Ioann 6:56-59

In illo témpore: Dixit Iesus turbis Iudæórum: Caro mea vere est cibus et sanguis meus vere est potus. Qui mandúcat meam carnem e bibit meum sánguinem, in me manet et ego in illo. Sicu misit me vivens Pater, et ego vivo propter Patrem: et qui mandúcat me, et ipse vivet propter me. Hic est panis, qu de coelo descéndit. Non sicu manducavérunt patres vestri manna, et mórtui sunt. Qu manducat hunc panem, vivet in ætérnum.

In quel tempo, Gesù disse alla folla dei giudei:
«Io sono il pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo».
Allora i Giudei si misero a discutere aspramente fra loro: «Come può costui darci la sua carne da mangiare?».
Gesù disse loro: «In verità, in verità io vi dico: se non mangiate la carne del Figlio dell’uomo e non bevete il suo sangue, non avete in voi la vita. Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna e io lo risusciterò nell’ultimo giorno. Perché la mia carne è vero cibo e il mio sangue vera bevanda.
Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue rimane in me e io in lui. Come il Padre, che ha la vita, ha mandato me e io vivo per il Padre, così anche colui che mangia me vivrà per me. Questo è il pane disceso dal cielo; non è come quello che mangiarono i padri e morirono. Chi mangia questo pane vivrà in eterno».

mic ha detto...

Il testo del Vangelo completo dice molto di più.

Anonimo ha detto...

Un APPELLO: alle 15 inizierà discussione in senato per approvazione dello Ius soli. Uniamoci in preghiera se siete d'accordo affinché la legge non passi. Grazie.

berni/exodus ha detto...

Purtroppo abbiamo commesso molti peccati, e Dio vuole la riparazione, ce lo fa capire con tutto ciò che sta accadendo dentro e fuori la Chiesa. Dobbiamo pentirci e chiedere perdono per noi e soprattutto per tutta l'umanità. Cristo è morto in Croce ed ha sofferto la Passione per la nostra salvezza, ma senza il vero pentimento sincero, questa catastrofe non finisce fino all'ultimo giorno. I Santi ci hanno avvisato come chiedere perdono a Dio Padre Onnipotente, con la preghiera incessante e la penitenza, la Madonna ce lo ha raccomandato in mille modi, ma noi non l'abbiamo assolutamente ascoltata, almeno fino ad oggi, arriverà il momento che dobbiamo ascoltare perchè Dio sarà implacabile.

berni/exodus ha detto...

Oggi è la festa del Corpus Domini, - Corpo del Signore - oggi quel Corpo lo toccano mai profane di tutti i generi, mentre fino agli anni sessanta lo toccava solo il Sacerdote con le sue mani consacrate - questa è profanazione, è sacrilegio e Cristo non perdona certe cose - Oggi che è la Sua festa rendiamogli onore (per chi può, ascoltare la S.Messa, e in certi posti particolari che credono ancora al Messale Romano Tridentino c'è la Processione - io ho l'onore di poterci andare alla FSSPX - ) Dio vuole essere onorato e noi dobbiamo onorarlo come dice Lui e non come diciamo noi.

AsiaNews ha detto...

D’ora in poi la teologia sarà un indirizzo specifico nei centri di studio, in grado di rilasciare titoli di specializzazione e di dottorato. Una grande vittoria della Chiesa ortodossa russa, e in particolare del Patriarca Kirill, che più di tutti aveva insistito per ottenere questo risultato. Plasmare la cultura della nazione, superando un’appartenenza formale alla Chiesa.

Anonimo ha detto...

Ecco svelato il "mistero" dell'imposizione delle vaccinazioni massicce, video: Lorenzin: "Arrivano milioni di persone da Paesi con epidemie" http://www.adnkronos.com/salute/2017/06/14/lorenzin-arrivano-milioni-persone-paesi-con-epidemie_fesNwTU44L8cvXQaICmTRN.html

Anonimo ha detto...

UK paga le porcate che fece negli anni '20 del secolo scorso creando artificialmente stati in MO per i propri usi e consumi del canale di Suez e delle royalties sui pozzi petroliferi, disegnò confini sghembi di stati fino ad allora inesistenti, Irak, Katar, Saudi, Giordania, ecc.ecc. idem la Francia colle colonie maghrebine, gli errori poi li pagano i posteri, ultima porcata ensemble la rovina della Libia di Ghaddafi, e adesso si salvi chi può.......pochi in verità, i soliti ricconi.

Anonimo ha detto...

La Lega sulle barricate per non fare approvare lo Ius soli

http://www.ilgiornale.it/news/politica/ius-soli-bagarre-senato-fedeli-finisce-infermeria-1409751.html

Carlo ha detto...

Scusate l'OT ma come alternativa allo scempio di questi ultimi tempi leggete questo articolo di Aldo Maria Valli (http://www.aldomariavalli.it/2017/06/14/fatima-e-le-parole-di-tre-papi/): nella loro gravezza, le parole di Pio XII, San Giovanni Paolo II e del caro Benedetto XVI sono davvero di incredibile edificazione e consolazione (io mi sono commosso parecchio...)!!!

Anonimo ha detto...

Matteo Salvini: "Stiamo cercando di bloccare la FOLLE legge voluta dal PD sullo Ius soli facendoci espellere e malmenare dai commessi del Senato. Sarebbe una legge per la quale grazie al solo fatto di nascere in Italia AUTOMATICAMENTE si diventa italiani.
La cittadinanza va desiderata e conquistata.
Noi non molliamo!"

https://www.facebook.com/salviniofficial/?ref=py_c

irina ha detto...

Coloro che sono nel Parlamento italiano,hanno corrotto, svenduto, tradito il popolo, la nazione di cui avrebbero dovuto essere i difensori. Alto Tradimento.

irina ha detto...

@ Anonimo 13.49

Alla luce di quello che sto vedendo oggi, mi chiedo quali erano le forze, i potentati che hanno manovrato, indenni, i governi loro, come i nostri e tanti altri ancora. Facendo leva su singole situazioni, del momento, affinchè tutto fosse frammentato e diviso, incapace di reazione e quindi, in un secondo tempo, assoggettabile con facilità. Mi auguro di cuore che si possano rompere presto i ceppi di questa schiavitù imposta al grido di libertà e diritti.

Anonimo ha detto...

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2017/06/15/ius-soli-senato-accelera-e-lo-incardina.-lega-protesta-senatore-espulso-da-aula_928289a9-9a68-45f0-b767-260da9958ec3.html

Anonimo ha detto...

@Irina, NON TUTTI quelli che sono in parlamento. Ci sono precise responsabilità e le conosciamo bene ormai. Bisogna solo tenerne conto ogni volta che siamo chiamati al voto, sia alle amministrative sia alle politiche. Non possiamo voltarci dall'altra parte e dire: "Facciano loro, tanto son tutti uguali...". No. Il disimpegno, l'astensionismo, ancor più in tale fase storica, non solo non paga, ma è assai controproducente.
Cordialmente
Romanus

Anonimo ha detto...

Festum Sanctissimi Corporis Christi

Sequentia
Thomæ de Aquino. infra octavam ad libitum Celebrantis omitti potest, iuxta Rubricas.

LAUDA Sion Salvatórem
Lauda ducem et pastórem
In hymnis et cánticis.
Quantum potes, tantum aude:
Quia major omni laude,
Nec laudáre súfficis.
Laudis thema speciális,
Panis vivus et vitális,
Hódie propónitur.
Quem in sacræ mensa cœnæ,
Turbæ fratrum duodénæ
Datum non ambígitur.
Sit laus plena, sit sonóra,
Sit jucúnda, sit decóra
Mentis jubilátio.
Dies enim solémnis ágitur,
In qua mensæ prima recólitur
Hujus institútio.
In hac mensa novi Regis,
Novum Pascha novæ legis,
Phase vetus términat.
Vetustátem nóvitas,
Umbram fugat véritas,
Noctem lux elíminat.
Quod in cœna Christus gessit,
Faciéndum hoc expréssit
In sui memóriam.
Docti sacris institútis,
Panem, vinum, in salútis
Consecrámus hóstiam.
Dogma datur Christiánis,
Quod in carnem transit panis,
Et vinum in sánguinem.
Quod non capis, quod non vides,
Animósa firmat fides,
Præter rerum ordinem.
Sub divérsis speciébus,
Signis tantum, et non rebus,
Latent res exímiæ.
Caro cibus, sanguis potus:
Manet tamen Christus totus,
Sub utráque spécie.
A suménte non concísus,
Non confráctus, non divísus:
Integer accípitur.
Sumit unus, sumunt mille:
Quantum isti, tantum ille:
Nec sumptus consúmitur.
Sumunt boni, sumunt mali:
Sorte tamen inæquáli,
Vitæ vel intéritus.
Mors est malis, vita bonis:
Vide paris sumptiónis
Quam sit dispar éxitus.
Fracto demum Sacraménto,
Ne vacílles, sed memento,
Tantum esse sub fragménto,
Quantum toto tégitur.
Nulla rei fit scissúra:
Signi tantum fit fractúra:
Qua nec status nec statúra
Signáti minúitur.
Ecce panis Angelórum,
Factus cibus viatórum:
Vere panis filiórum,
Non mitténdus cánibus.
In figúris præsignátur,
Cum Isaac immolátur:
Agnus paschæ deputátur
Datur manna pátribus.
Bone pastor, panis vere,
Jesu, nostri miserére:
Tu nos pasce, nos tuére:
Tu nos bona fac vidére
In terra vivéntium.
Tu, qui cuncta scis et vales:
Qui nos pascis hic mortáles:
Tuos ibi commensáles,
Cohærédes et sodáles,
Fac sanctórum cívium.
Amen. Allelúja.

Per l'ardore di quell'Amore . ha detto...

Solennità del Corpus Domini 15 Giugno 2017
"Non è un fantasma il Dio del tabernacolo"!
https://intuajustitia.blogspot.it/2017/06/solennita-del-corpus-domini-15-giugno.html

Ad ogni Sacerdote dovrebbero scottare le dita ogniqualvolta tengono in mano il Corpo di Cristo ,
nostro Paradiso in terra .

Anonimo ha detto...

20:25 In diretta dalla Basilica di S. Anastasia - Verona: Corpus Domini 2017
http://www.telepace.it/web-tv.php

Anonimo ha detto...

mi riallaccio un attimo ai precedenti interventi circa la discussione in senato sulla legge dello ius soli. Insieme alla Lega, anche Fratelli d'Italia darà battaglia e A tal proposito ecco cosa scrive Giorgia MELONI nel suo profilo fb:

"NO IUS SOLI per la cittadinanza automatica agli immigrati
Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale raccoglierà le firme e chiederà un REFERENDUM ABROGATIVO per questa folle proposta della sinistra

Ci vediamo in piazza davanti al Senato martedì 20 giugno alle 16.30"


https://www.facebook.com/giorgiameloni.paginaufficiale/?ref=py_c

irina ha detto...

@Romanus, so che non sono tutti, tutti ma, anche quelli che si oppongono alla fine chinano la testa. Quando oggi ho letto delle manifestazioni in piazza e dentro, mi son detta che erano anche quelle parte della narrazione, della scenografia. Finito il loro atto le comparse sarebbero uscite di scena, e quello che si aveva in mente di fare sarebbe stato fatto, come al solito. Malgrado l'assurdità di continuare a dar fiducia a chi sistematicamente la tradisce, ho sempre votato. Non me ne sono mai lavata le mani. Rimpiango solo di non aver capito prima. Capito cosa? Che se non c'è NSGC tutto è vano. Il dramma epocale è questo. E questo solo. Se avessimo una fede grande quanto un granello di senape, potremmo vivere felicemente senza quelli che siedono in parlamento, senza primi ministri, senza presidenti della repubblica,senza moltissimi di questi scaldaseggiole a pagamento.

irina ha detto...

"NO IUS SOLI per la cittadinanza automatica agli immigrati
Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale raccoglierà le firme e chiederà un REFERENDUM ABROGATIVO per questa folle proposta della sinistra"

Fratelli d'Italia- Alleanza Nazionale sanno come finisce qualsiasi referendum, non richiesto dalla sinistra, nella Nazione Italiana? Raccolgano, raccolgano...qui si recita a soggetto.

mic ha detto...

Mi hanno deluso anche Fratelli d'Italia e la Lega perché una questione così seria andava affrontata con efficacia dialettica e altro ben prima e non all'ultimo momento (sapendo che i numeri sono a favore degli avversari ignoranti o collusi) e nemmeno a posteriori quando tutto diventa più difficile per non dire impossibile. Dice bene Irina!

mic ha detto...

Si ha l'impressione di assistere al "teatro dei pupi": ognuno recita una parte, ma chi agisce sono i burattinai...

Anonimo ha detto...

E allora, care sorelle nella fede, scusatemi tanto se sono diretto, cosa dovevano e dovrebbero fare i partiti che si oppongono a questa cosa? La Rivoluzione armata? Mi pare che vengano usate le "armi" democratiche, la sensibilizzazione, il voto contrario, gli emendamenti, l'ostruzionismo, la eventuale raccolta firme...di più essendo opposizione non si può, mi pare. Sulla indispensabile presenza di Nostro Signore direi che non si può discutere, è così, è giusto. Ma quello in cui ci sarà solo Lui e tutto sarà pace e luce e amore, sarà il paesaggio del Paradiso. Invece per il momento noi stiamo qua, dobbiamo stare qua, e non solo non è il Paradiso, ahimè, ma pare più in basso pure del purgatorio, in molti casi. Però la nostra parte dobbiamo continuare a farla anche su questi terreni, sempre ovviamente il più possibile ispirandoci a Lui, al Suo Amore, alle Sue Leggi immutabili, alla Sua Santa Volontà...
Cordialmente
Romanus

Anonimo ha detto...

Andiamo avanti con questo progetto di autodistruzione ..questo Pastore invece non vuole respnsabilita' davanti a Dio per cui :
http://www.veritatemincaritate.com/2017/04/vescovo-statunitense-chiede-alla-diocesi-di-iniziare-a-ricevere-la-comunione-in-bocca-e-in-ginocchio/

http://cordialiter.blogspot.it/2017/06/vivere-alla-presenza-di-dio_16.html

mic ha detto...

Questo è quel che ho scritto sulla bacheca della Meloni:

Approvo e vi ringrazio. Ma sono accorata. Vista la fine che fanno in Italia i referendum... Ci voleva una campagna prwventiva di grande impegno dialettico e mediatico con tutte le motivazioni. Purtroppo siamo in pochi ad essere usciti per tempo dal politicamente corretto. Ma la nostra è una informazione di nicchia se non ripresa da chi fa politica a livello nazionale!

Da Fb ha detto...

Purtroppo chj doveva e poteva non lo ha fatto valere.

La cittadinanza non è questione di diritto, ma di dovere da cui scaturisce poi il diritto.... La cittadinanza non si ha per merito personale, ma per eredità e per responsabilità....
SPIEGO:
E' questione di eredità dalle generazioni precedenti che con sangue, sudore, lacrime, lavoro, sacrifici, lutti, fatica, creatività, impegno, ci hanno guadagnato una madrepatria, costruendola con dei precisi valori e cardini di riferimento; ed è questione di responsabilità verso le generazioni future, alle quali consegnare questo patrimonio di cui siamo eredi e custodi, senza depauperarlo, svenderlo, o regalarlo a chi vuol "raccogliere ove arato non ha"..... La cittadinanza va meritata e guadagnata in almeno tre generazioni, perché solo allora sei nato sulla terra dove sono sepolti i tuoi cari: dai nonni che arrivarono da stranieri (prima generazione), ad almeno uno dei genitori che nacque e visse da trapiantato (seconda generazione, la più problematica come è noto, perché sperimenta il bivio tra integrazione e rifiuto). E' questa la sola condizione perché tu possa sentirti appartenente a quella terra, fatte salve le eccezioni che non fanno regola, poiché in essa riposa ciò che ti ha originato e da essa sei stato sfamato.... Non è perciò questione di diritto, la cittadinanza, ma di dovere verso la terra in cui si vive. Ed è quel dovere a generare il corrispondente diritto, poiché non esiste diritto che non sia fondato su un dovere.....

irina ha detto...

Dal governo Letta si parla di ius soli,2013. Quattro anni fa.
Si è fatto un confronto con altre legislazioni, che non siano sotto il tallone di queste 'urgenze' europee? So che in diversi paesi (USA e Svizzera certamente causa amici che vi vivono o vi hanno vissuto) per la cittadinanza si richiede una conoscenza approfondita oltre che della lingua, della storia, della cultura della nuova patria.Tutte le tutele del caso sono garantite per l'ospite, dal lavoro al suo riconoscimento a fini pensionistici, ma la cittadinanza richiede di più. Questo controllo stretto sulla lingua, sulla storia, sulla cultura del paese sarebbe uno sprone continuo per l'integrazione, in modo particolare per i piccoli che si trovano a vivere tra due fuochi culturali e che mediamente smettono di studiare molto presto. Se ci fosse questo fine, seriamente, perseguito diventerebbe più chiaro chi è stato spedito qui come massa di manovra per segarci le gambe e chi stima, apprezza il nostro paese e sarebbe orgoglioso di farne parte a tutti gli effetti. I tempi di questa cittadinanza sono lunghi, seri. Come un Matrimonio Tradizionale, non un coito sull'aereo di una trasvolata Roma Firenze. La cittadinanza take away, mortifica chi la da e chi la riceve. E' una prostituzione. Bisogna mettere da parte gli alti lai delle signore deputate e/o senatrici che fanno parte di quel sentimentalismo d'accatto che non conosce il sentimento vero, che è fatica, è dolore, è S A C R I F I C I O. Non è mettere loro in mano uno smartphone, nè lasciarli andare a ramengo lungo lo stivale, nè posizionarli nelle città, un tempo, più ricche col cappello in mano. Questo cari i miei ipocriti non è amore è solo una vostra simulazione. Che è evidente, cioè gli altri si accorgono che fingete.

Anonimo ha detto...

@irina ha detto

A.13.49 risponde che dai Rosacroce si passò ai liberi muratori, framassoni, massoni, nel XVIII secolo iniziarono colla Francia, poi piano piano passarono ai resti dell'impero ex sacro romano, scatenando non una, bensì due tremende e sanguinosissime guerre mondiali, poi si passò al piano A, quello che importava di più, la sradicalizzazione e cancellazione del concetto di nazione e di identità religiosa in primis, poi politica, i capi di questi potentati sono in UK, USA, Israele, che grazie al 'falso' movimento sionista ha invaso la parte del MO che interessava,ha distrutto e sta distruggendo tutto quanto ritiene dannoso per la sua esistenza, ricordi che 150 famiglie con patriarchi ultra ottantenni saldamente al comando, decidono i destini di 7 mld. di uomini, troppi per le loro idee della gestione del pianeta, ultima chicca, si sono dati anche da fare per creare mostruosità come l'ONU e il WWF che pare associazione innocente, ma.......fondatore il Principe Filippo di Edimburgo maestro 33° loggia scozzese. Quanto ai partiti italioti dove voti voti me*** proni e Prodi come sono.Lascio alla discrezionalità del blog, se ritiene in qualche modo offensivo o dannoso il commento.Grazie comunque.

Anonimo ha detto...

Una immagine - tra l'altro proveniente dal New York Times! - in cui si vede DOVE effettivamente sono stati soccorsi (o meglio, a questo punto sarebbe dire "recuperati") i "migranti" in questo ultimo anno e in quelli precedenti. Si nota un progressivo recupero via via sempre più vicino alle coste libiche...tra poco li vanno a prendere direttamente in spiaggia! Vedere per credere...

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t31.0-8/p720x720/19221806_10154869820993155_9177250405523217247_o.jpg?oh=72e4321d5ea039a87def2538d15675f6&oe=599C4B47


Ah, ius soli, ius soli...che assoluta priorità!! Ma per chi, secondo voi? A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.

Anonimo ha detto...

Se la dott.ssa Guarino me lo consente, vi invito a guardare questo interessante video tratto dalla trasmissione di ieri sera "La gabbia open". Ascoltate bene cosa dice il ragazzo islamico NATO IN ITALIA. Si può considerare per questo cittadino italiano? A mio avviso rappresenta un severo monito prima di fare approvare con leggerezza lo Ius soli...

http://www.la7.it/la-gabbia/video/giovani-islamici-sospesi-tra-litalia-e-il-corano-15-06-2017-216108

irina ha detto...

IlFattoQuotidiano.it / BLOG / di Roberto Marchesi

Ius soli in Italia? Ecco perché sarebbe una follia

irina ha detto...

LBQ,Ius Soli, un'idea coloniale che non risolve la crisi demografica
di Robi Ronza
18-06-2017