lunedì 26 agosto 2013

Voi mi chiamate 'Maestro e Signore'...

Registriamo l'ultima bergogliata, con alcune osservazioni. Sintetizzo il contenuto che segue da Le Forum Catolique: il link porta ad uno dei messaggi da cui è possibile risalire a tutta la serie. In ogni caso rilevo come nei blog e Forum stranieri sono in molti a non essere affetti dalla bergoglite diffusa dai media e a fare le nostre stesse osservazioni.

Corriere del Veneto 22 agosto - Padova - «Pronto chi parla?» «Sono Papa Francesco, diamoci del tu». È rimasto senza parole per qualche secondo Stefano Cabizza studente 19enne di ingegneria di Padova: aveva consegnato a Castel Gandolfo una lettera al Santo Padre e qualche giorno dopo ha ricevuto da Papa Bergoglio una telefonata direttamente a casa. Non è la prima volta che il Papa sudamericano chiama qualche fedele al telefono ma, come indica il Gazzettino, grande è stata la gioia dello studente per la conversazione con Bergoglio.
«Non potevo crederci - ha riferito il giovane - abbiamo riso e scherzato per circa otto minuti. Mi ha chiamato verso le 17 dopo non avermi trovato in casa una prima volta. Mi ha detto che tra Gesù e gli Apostoli ci si dava del tu e mi ha chiesto di pregare molto per Santo Stefano e anche per lui. Mi ha impartito la benedizione ed ho sentito crescere una gran forza. Certo è stato il giorno più bello della mia vita». (Ansa)
Quando Pietro in Marco 9:5 si rivolge a Gesù, lo chiama Rabbi ("maestro mio"). Siamo lontani dal registro della familiarità, davvero scoraggiante, imposta da questo papa.
Maria Maddalena lo chiama: Rabbuni (Gv 20:16) che significa "maestro mio" e non è meno rispettoso e onorifico dell'equivalente Rabbi
La differenza tra i due termini è che rabbi è essenzialmente ebreo, e rabbuni aramaico.
Il greco originale e la Vulgata interpretano semplicemente con διδάσκαλε/maestro, dove il vocativo è sufficiente per dare la nozione del suffisso pronominale  -i ("mio" maestro).

"Voi mi chiamate 'Maestro e Signore', e dite bene, perché veramente lo sono." (Gv 13) Legato, guarda caso, alla Lavanda dei piedi, rito iniziatico relativo alla istituzione del Sacerdozio che prosegue quello di Cristo Signore, Unico e Sommo Sacerdote, che ha superato e sostituito quello di Aronne...

Si può concepire familiarità tra gli apostoli, ma non tra gli apostoli (o i discepoli) e Cristo Signore. Di familiarità si tratta, ma è una familiarità rispettosa, che riconosce il ruolo. Dunque il Papa non ha alcun motivo di riferirsi in quei termini anticonvenzionali, ma di fatto banalizzanti, al rapporto Cristo-discepoli. 

Non sarebbe una cattiva idea scrivergli in termini confidenziali, simpatici e familiari, per chiedergli di concederci per ogni diocesi una parrocchia personale per il Rito "straordinario". 

69 commenti:

Anonimo ha detto...

Dubito che Francesco possa avergli detto una cosa del genere:"mi ha chiesto di pregare molto per Santo Stefano".

Anonimo ha detto...

Curioso dice,

come mai un giovane di Padua va al Castel Gandolfo, per consegnare una lettera....

e che cosa era inchiuso per motivare il Santo Padre di rispondere subito?

con l'appello del consiglio generale di FI, non poteva fare lo simile?

o questo ragazzo merita ascolto più che una communità di uomini casti e celibati dedicati a Gesù, la Madonna e San Francesco, in tanto grande un guai?

strano, e più che strano...

Anonimo ha detto...

Curioso dice:

Infatti, ecco che ho trovato:

http://i.huffpost.com/gen/1313073/thumbs/r-STEFANO-CABIZZA-large570.jpg

sembra che il Huffington Post, negli stati Uniti ha trovato sul Facebook un photo di Stefano Cabizza, il giovane rispondente, con il suo amante sulla spiaggia...(attenzione: nudi)

mic ha detto...

sembra che il Huffington Post, negli stati Uniti ha trovato sul Facebook un photo di Stefano Cabizza, il giovane rispondente, con il suo amante sulla spiaggia...

Beh, questo il papa non era tenuto certo a saperlo...

Seraafino ha detto...

a) Dubito che Francesco possa avergli detto una cosa del genere:"mi ha chiesto di pregare molto per Santo Stefano".
Il ragazzo si sarà espresso male. Forse voleva dire di pregsre molto SANTO STEFANO, di chiederne l'intercessione;
b)sembra che il Huffington Post, negli stati Uniti ha trovato sul Facebook un photo di Stefano Cabizza, il giovane rispondente, con il suo amante sulla spiaggia.
Amante? Questa mi sembra una illazione/pettegolezzo. O lo scrivono loro che sono amanti? E se anche lo scrivessero, è necesariamente vero? Pure mia figlia, tutt'altro che gay, scrive sul profilo fb che è "Fidanzata UFFICIALMENTE" con un'altra ragazza,(e viceversa) mentre sono entrmabe fidanzate ufficialmente, con maschietti.

bernardino ha detto...

Voi pensate che davvero si possa governare la S.Chiesa Cattolica con le cosidette bergogliate? oppure credete davvero che improvvisamente G.XIII (come ha detto al mondo intero) fu ispirato dallo Spirito Santo ad aprire un concilio (e dopo 50 anni ne vediamo tutte le conseguenze)? oppure l'ultima B.XVI e' stato ispirato dall'Onnipotente a dimettersi? ed ora vediamo chi lo ha succeduto - Ma in 50 anni quante bergogliate ci vogliono far bere per far digerire una distruzione della Dottrina Cattolica che ci sono voluti 2000 anni per costruirla dietro quel grande insegnamento di Cristo ""Andate in tutto il mondo e ammaestrate tutti gli uomini nel mio Nome, portate la mia parola fino agli estremi confini del mondo. Convertite nel mio nome, e chi si convertira' sara' salvo e chi non lo fara' sara' condannato alle fiamme dell'inferno"". Ma questi uomini che pensano alla liberta' religiosa, al dialogo di compromesso continuo interreligioso, alla collegialita' (eliminazione del primato Petrino), ecumenismo senza limiti e senza condizioni, questi uomini pensate davvero che stanno governando la Chiesa di Cristo? oppure hanno messo in piedi l'ennesima setta protestante/massonica, per distruggere tutto quello che era stato costruito e voluto da N.S.Gesu' Cristo, e per qual fine e per chi, se non per il demonio.
Chi, nel tempo, ha sempre attaccato la chiesa di Cristo (perche' di chiese nel mondo ne esistono migliaia, ma non di Cristo) ha sempre cominciato ad attaccare la vera S.Messa del Sacrificio (vedi Lutero) e la Dottrina. Oggi, dal 1960, si risveglia un mondo di atei e miscredenti interni alla Chiesa per l'ennesimo attacco.
Paolo VI, prima ha fatto ed ha fatto fare un fracasso, poi disse ""Il fumo di satana....ecc.) ecco perche' ripeto che Gesu' disse: colui che da' scandalo, e' meglio che si leghi una corda al collo e legata ad una macina si getti nel mare.
La Santa Chiesa cattolica ed Apostolica, nel tempo, a causa di alcuni suoi uomini senza coscenza, ha sempre patito una grande passio, oggi prosegue.
Per noi solo la preghiera affinche torni a risplendere come vuole il Signore.

don Camillo ha detto...

cui prodest?

mic ha detto...

Cui prodest il fatto che il Papa si riveli sempre più "una persona come tutte le altre"?

Sul piano umano di certo lo è, non sacralizziamo la persona. Ma la sua alta funzione merita maggior rispetto e va esercitata come tale, non da parroco di periferia con tutto il rispetto per parroci di periferia di ben altro spessore!

bernardino ha detto...

A don Camillo:
CUI PRODEST? - PENSACI, SPREMI LE MENINGI.
I secoli passati insegnano.

Anonimo ha detto...

http://unafides33.blogspot.it/2013/08/quando-paolo-vi-guado-la-chiesa-guardo.html

cui prodest?

don Camillo ha detto...

Ma dai, cerchiamo di mantenerci ad un livello più alto!

Il Papa ha chiamato al telefono un fede ed ammiratore, che c'è di male? Si è svilita la figura del Pontefice? a me non sembra! Che poi le male lingue incominciano a "tagliare e cucire" la dice lunga!(ma sono tradi, quindi va tutto bene?!).

Cerchiamo purtroppo di rincentrarci e guadare le date!

La porcheria è stata fatta non sotto Bergoglio, ma sotto B16! colui il quale fatta la Legge ha fatto in modo che non venisse applicata manco a casa sua non dico Roma (la sua Diocesi) ma parlo di Vaticano e dintorni.

A conti fatti, Francesco si è trovata la frittata già bella che scodellata... con una versione a senso unico! Certo sua è la responsabilità del commissariamento "trappola" inappellabile, ma io ora mi domando: dove sono i Cardinali "protettori" dei nostri Francescani? e in genere della Tradizione? sono tutti ancora in vacanza e impegnati a pontificare con cappe magne a Griciliano?

Anonimo ha detto...

http://unafides33.blogspot.it/2013/08/quando-paolo-vi-guado-la-chiesa-guardo.html

Ribadisco: cui prodest?
Aggiungiamo le difese ad oltranza di Francesco, ed ecco che l'unico nemico della tradizione sarebbe Benedetto XVI?
Questo sarebbe il livello alto?

Anonimo ha detto...

Si va bene don Camillo, Benedetto è colpevole di tutto, Bergoglio è perfetto e soprattutto molto coraggioso,si vede come sta combattendo le lobbies, che stanno riportando in auge Sodoma e Gomorra, distruggendo il disegno di Dio.lui non parla di aborto e matrimonio gay, lui non giudica e parla solo di cose positive e repubblica e sodali si spellano le mani. Non vorrai mica sostenere i ragazzi francesi che finiscono in galera per difendere la famiglia o quei pochi qui che si battono per non fare la stessa fine, l'importante è che si sentano a casa quelli che si trovano nelle periferie esistenziali o quei cattolici che senza problemi partecipano al gay Pride, come ha detto Vendola finalmente con questo Papa non si sentono giudicati, non come quel cattivone di prima che osa ricordare il Catechismo
John

mic ha detto...

La pubblicazione mi è sfuggita, perché era programmata automaticamente.
Si è rilevata inopportuna, sia perché rischia di distogliere l'attenzione dal problema, molto serio dei Francescani dell'Immacolata, sul quale abbiamo acquisito ulteriori importanti elementi, che per queste sciocche e inutili polemiche. Quando basta esaminare con obbiettività questo ed altri fatti nella loro cruda evidenza.

Resta il dato che comunque la notizia è significativa per cogliere molti aspetti deludenti nonché preoccupanti di questo pontificato.

mic ha detto...

Quanto ad una fides, che normalmente è sempre in sintonia con noi, non si comprende questa menata a favore di un papa fotografato con la tiara che ha deposto (l'inizio della fine...) e i cui atti contraddittori - non ultima la riforma liturgica fuori persino dalla SC - hanno contribuito alla situazione attuale.

Forse si cerca - un po' alla disperata e poco realisticamente, direi - di salvare il salvabile di quel che resta de la Catholica per la demolizione della quale ognuno dei papi post-conciliari ha dato il suo contributo e che l'ultimo sta portando alle estreme conseguenze?

Ariel S. Levi di Gualdo ha detto...

Cara Mic.

A mio parere il Santo Padre fa male, anzi malissimo a lasciarsi andare a manifestazioni così nazional popolari, visto e considerato che egli è depositario di una dignità che non gli appartiene e che gli è stata data per mistero di grazia da Nostro Signore in comodato d'uso per servire e guidare la sua Chiesa. E questa mia affermazione è censurabilissima: perchè se un teologo va a minare certe verità di fede nelle università pontificie e nelle sue pubblicazioni, questo è concesso, anzi, semmai lo fanno pure arcivescovo di Chieti-Vasto. Se invece uno disapprova - cosa del tutto legittima - comportamenti puramente umani, o scelte puramente amministrative di personalità ecclesiastiche, che come tali nulla hanno a che fare col Magistero della Chiesa e il deposito della fede cattolica, lì si corre davvero il rischio che trovino persino il sistema per toglierti anche il battesimo, visto che il clericalato è un "dogma" sul quale non si scherza. Insomma: metti pure in dubbio che lo Spirito Santo procede dal Padre e dal Figlio, perchè in quel caso non ti succede nulla; se però metti in discussione l'operato puramente umano e amministrativo di un vescovo o di un cardinale, in quel caso ti faranno vedere, sempre e di rigore, i sorci verdi.
Ciò premesso aggiungo: in questo caso, però, il Huffington Post ha scritto una bufala. Come dimostra la foto intera di questo giovane sulla spiaggia con un gruppo di amici.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10201713608626656&set=a.4504734221124.176724.1373552504&type=1&theater

Anonimo ha detto...

Mic,
un papa che banalizza così il suo ruolo e l'Istituzione non è scevro di collegamenti con tutto il resto, FI compresi.
Per cui, ben venga il presente articolo!
Ori

mic ha detto...

Caro Don Ariel,
grazie per il contributo - dolorosamente condiviso - e anche per la precisazione.
Era un dettaglio secondario che avrei dovuto lasciar cadere, invece di limitarmi a minimizzarlo.
E ora è giusto mettere in risalto che sia una bufala, visto che lo è.

mic ha detto...

se però metti in discussione l'operato puramente umano e amministrativo di un vescovo o di un cardinale, in quel caso ti faranno vedere, sempre e di rigore, i sorci verdi.

E' a questo che dobbiamo gli assordanti silenzi di vescovi e cardinali alle molte 'bergogliate' riguardanti il comportamento umano e amministrativo (e purtroppo non solo) dell'attuale papa che, proprio perché è il papa, ha i suoi immediati riflessi sulla Chiesa tutta?

Anonimo ha detto...

leggete bene unafides e non guardate solo le figure

Luisa ha detto...

Non ho partecipato a questo post effettivamente trovavo il punto di partenza, e quel che è seguito, distogliere l`attenzione da una realtà molto triste e inquietante per quel che rivela e prefigura e non solo per i FFI.
Detto questo purtroppo la banalizzazione del suo ruolo e del suo mandato che papa Bergoglio da da vedere al mondo, questo suo voler continuare ad essere come prima, cambiando il meno possibile, e farlo sapere e vedere al mondo, il pretendere di essere uno qualunque, uno normale( chi sono io per....), mostra quel che assomiglia piuttosto a dell`orgoglio che a dell`umiltà, quell`umiltà così tanto esaltata dal 13 marzo con il suo buonasera!

Anonimo ha detto...

http://unafides33.blogspot.it/2013/08/35-anni-fa-moriva-paolo-vi-chi-lha.html

Ci ricordiamo di Paolo VI tutte le volte che dobbiamo fare chilometri per avere una messa cattolica. Non ci serve ricordarlo ulteriormente, né celebrarlo come "un grande papa in tempi difficili".
La situazione è già abbastanza complicata. Tenetevi pure il revisionismo storico a favore dei distruttori della Messa e della tradizione.

rom. ha detto...

E ti pareva che don Camillo non ne sparasse un'altra delle sue?
Già ieri o l'altro ieri, non ricordo più, in occasione di un suo implicito o quasi mea culpa avevo sottolineato che la prudenza non è una delle sue molte virtù. Ma il mio telegrafico intervento non è stato pubblicato. Ora se la prende con i cardinali che pontificano a "Griciliano".
E cosa ne sa lui, che non sa neppure scrivere il nome della località dove sorge l'Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote, di quali iniziative, di quali incontri e mediazioni siano stati artefici questi cardinali? perché tanto palrlare a vanvera? Don Camillo, quello di Guareschi, era una persona seria.

Anonimo ha detto...

Comunque suggerirei di lasciare in pace il povero giovane. Lui ha scritto una lettera semplice al Vicario di Cristo con filiale devozione. Chi, di fronte ad un problema personale, non vorrebbe confessarsi o parlarne con Pietro?

Non è colpa di questo ragazzo, se Bergoglio decide di farla fuori dal vaso telefonandogli all'improvviso a casa. Poteva benissimo rispondere con una lettera. Anche perché verba volant, scripta manent.

Micus

Sine Timore ha detto...

Il Grande Oriente d'Italia applaude Papa Francesco e CL....

Prima Papa Francesco ha invitato Cristiani e religiosi ad 'uscire dalla catacombe', invitando a scoprire la Chiesa-Parola più che la Chiesa-struttura, poi Emilia Guarnieri, presidente della Fondazione Meeting per l'amicizia fra i popoli, in un'intervista ha assicurato che da Rimini, per l'assise che ha come titolo 'L'emergenza uomo', verrà un "messaggio preciso: Ridiamo dignità all'uomo".

http://www.grandeoriente.it/eventinewsgoi/2013/08/uscire-dalla-catacombe-e-ridare-dignita-all-uomo,-l-invito-di-papa-francesco-e-del-meeting-di-rimini-temi-e-percorsi-che-il-grande-oriente-ha-anticipato-e-diffuso-in-italia.aspx#sthash.lh6lGMXh.dpuf

http://www.grandeoriente.it/eventinewsgoi/2013/08/uscire-dalla-catacombe-e-ridare-dignita-all-uomo,-l-invito-di-papa-francesco-e-del-meeting-di-rimini-temi-e-percorsi-che-il-grande-oriente-ha-anticipato-e-diffuso-in-italia.aspx

don Camillo ha detto...

Si va bene don Camillo, Benedetto è colpevole di tutto, Bergoglio è perfetto e soprattutto molto coraggioso,si vede come sta combattendo le lobbies, che stanno riportando in auge Sodoma e Gomorra, distruggendo il disegno di Dio.

Continuo a rimanere sempre più di sasso! C'è un perfetto "continuismo" tra B16 e F1, però se lo faccio notare, io sarò sempre "colui che difende sempre e comunque F1" (il che non è vero), e per voi sarò sempre da condannare e da disprezzare perchè ricordo una verità che cioè B16 non è un amico della tradizione. Che bella gente che siete!

F1 ha ricordato la posizione della Chiesa nel CCC sui gay (più che condivisibile e cattolica), ma ad un intervista ha cercato MALAmente di barcamenarsi, allora!' Allora per molti Tradi è OMO anch'esso e appoggia le lobby gay... yes of cours!

In Vaticano, corvi o non corvi, bertoniani o anti-bertoniani siamo arrivati ad una conclusione (a fine gennaio 2013) che non ci sono buoni o cattivi, ma è una guerra tra bande rivali per accaparrasi il potere e che tutti sono marci e che il più "sano" era infondo il maggiordomo (perchè almeno era in buona fede) però ora, siccome che tutti hanno perso credito, dico TUTTI, questi stessi si sono tutti alleati contro F1 e tutte le sue decisioni... decisioni? quali? uno direbbe! perchè per il momento, almeno in Curia poco o niente è cambiato! Anzi sembrerebbe che ci sia un ritorno ad uno statu quo: Pozzo è ritornato a ED e Sciacca alla Signatura.

Ah però ci sono Ricca e Chaouqui, Magister li definisce oggi "due nemici in casa", ma Ricca, così dicono le cronache, non gli era stato presentato da Bertone come uomo di fiducissima? e se poi donna con-strano-cognome, dice che è "un corrotto" (perchè tale è)... allora tutti contro la Chaouqui magari perchè è una laica (misogenia tradi?), ed è una sfrontata, per non dire di peggio, perchè si permette di parlare di un curiale...
Ahh è amica di Luzzi: e allora?! di sicuro sappiamo che le cose più succulente dei veleni vaticani non sono state pubblicate... e quel che sa Luzzi, sa anche F1 perchè è uno dei pochi Papi nella storia che ha potuto parlare con il suo predecessore faccia a faccia, pubblicamente e non.

Voi soffrite perchè fate confronti, e sbuffate contro F1, io invece non soffro, e lo sapete perchè? e ve lo dico! perchè l'ultimo Papa decente per me è solo San Pio X, gli altri chi più chi meno so tutti eguali, ho hanno favorito o son stati complici e sono stati essi stessi modernisti!

don Camillo ha detto...

@ don Ariel ect.

Hai ragione! :) che sfrontati questi Papi che scendono così in basso!

"Mi me pàr che sia più bèo el bàeo a 'ea furlana; ma no vedo che gran pecài ghe sia in stò novo bàeo!"

rocco ha detto...

e' tutto tremendamente costruito e innaturale. e il fatto che il ragazzo sia padovano non e' un caso, ancora non ho capito bene perche' ma sono sicuro che ne la telefonata ne la citta' siano state casuali. padova rappresenta qualcosa . d'accordissimo con don ariel. pietro non era piu simone e francesco non dovrebbe piu essere jorge. non basta dire "che volete, son fatto cosi!" ho letto che un papa veramente umile quando prendeva il treno, saliva in prima classe ma poi viaggiava in seconda, e giunto a destinazione scendeva dalla prima, per dignita dovuta al suo ruolo. sembra l'esatto contrario di bergoglio.

rocco ha detto...

"Mi me pàr che sia più bèo el bàeo a 'ea furlana; ma no vedo che gran pecài ghe sia in stò novo bàeo!"

peccato che la storiella sia falsa. e che non ci sia nulla di buono nel tango essendo un ballo esclusivamente a sfondo sessuale. basta guardare ai titoli originali delle musiche, che poi furono edulcorati per non destare scandalo...o forse per poter liberamente far propagare una danza che mira alla stimolazione della sensualita'. ma tanto ci facciamo andare bene la suora ballerina che senza pudore, con la scusa dell'arte ,intanto mostra bene cosce e lascia piu che intravedere le tette strette in body aderenti e bianchi che poco spazio lasciano all'immaginazione. tutto questo durante quello che dovrebbe essere un incontro (come piace tanto dire oggi) co Gesu'. vedere la suora ballare non mi ha ispirato molta spiritualita, anzi. ho dovuto chiudere non appena mi sono reso conto che stavo guardando la suora con occhi troppo mascolini. ma che male c'e' nella danza moderna. o nel tango. ma e' un tipico giochetto falsoperbenista quello di partire dal presupposto che gli uomini siano tutti eunuchi. e che le donne le guardano solo i lussuriosi. io invece parto dal presupposto che l'uomo sia peccsatore e che non va provocato.

a questo punto dovrei credere anche alla storiella della ex fidanzata tanguera di bergoglio che afferma che jorge si e' fatto prete perche lei non lo ha sposato...bella vocazione. ma di fesserie ne scrivono tante.

don camillo non basta il sarcasmo. don ariel argomenta , tu no.

Anonimo ha detto...

Non ho detto che è omo né che é pro gay ma semplicemente che ha paura di inimicarsi le potenti lobbies gay, paura che il predecessore non aveva, questo è un fatto, non un'opinione. Troppo facile fare discorsi che nessun potere forte ti contesterà, più difficile dire la verità quando è scomoda, Benedetto e anche lo stesso GPII avevano più coraggio da questo punto di vista (come vede non ne faccio un discorso di Tradizionalismo, GPII non era certo un amante della Tradizione, ma per quanto riguarda la morale e il coraggio di dire la Verità in questo ambito è stato un ottimo Papa). F1 ha citatato il CCC? Vero, niente di male in questo, il problema è che cita sempre le parti comode, che non attirano nessuno critica, il predecessore no.
John

rocco ha detto...

"ma io ora mi domando: dove sono i Cardinali "protettori" dei nostri Francescani? e in genere della Tradizione? sono tutti ancora in vacanza e impegnati a pontificare con cappe magne a Griciliano?"

obbediscono a papa francesco. come tradizione vuole

don Camillo ha detto...

don camillo non basta il sarcasmo.

Ma certo, ma mica la salvi tu od io la Chiesa! Cerchiamo di non perdere la fede in Dio e nei suoi disegni di salvezza...

Amicus ha detto...

P. Manelli: «Pronto chi parla?»

- «Sono Papa Francesco, diamoci del tu.
Tanto per cominciare TU sei destituito.
Così TU non diffonderai più la Messa tridentina tra i frati.
E - sempre TU, chiaramente - la pianterai di pubblicare Gherardini e di strizzare l'occhio alla FSSPX.
Sicuro che TU gradirai enormemente il tutto, TI saluto.
Il TUO fraterno amico Bergoglio »...

mic ha detto...

Ma certo, ma mica la salvi tu od io la Chiesa! Cerchiamo di non perdere la fede in Dio e nei suoi disegni di salvezza...

cerchiamo di discernere anche chi esce dal seminato!

Luisa ha detto...


"Non è colpa di questo ragazzo, se Bergoglio decide di farla fuori dal vaso telefonandogli all'improvviso a casa. Poteva benissimo rispondere con una lettera. Anche perché verba volant, scripta manent."

Beh, micus, il ragazzo poteva tenersi quel telefono per sè invece di informare i media, o no?
A meno che siano i consiglieri di Bergoglio ad aver fatto il necessario, confesso di non aver seguito l`affate, mi tengo lontana laddove è possibile dalla pappa dolciastra che gira attorno al Papa.

Luisa ha detto...

Eh sì, dov`è finita la Misercordia che papa Bergoglio un giorno sì e l`altro pure menziona nei suoi interventi?
È una Misericordia a geometria variabile?

Anonimo ha detto...

Don Camillo fa coincidere la verità con la sua biografia personale. Ha una prospettiva dominata dall'esperienza e dall'emotività.
L'obiettività ne risente.
Se poi, dopo Pio X, per lui i papi sono tutti da buttare via, non vedo perché arrampicarsi sugli specchi e fare discorsi disorientanti per difendere Francesco.

rosa ha detto...

Ha fatto un' altra. telefonata. Se continua cosi' , la TIM, Telecom o qua
che altra compagnia lo useranno come testimonial
Rosa

mic ha detto...

Ma dove lo trova tutto questo tempo di fare telefonate se non riesce nrmmeno ad andare ai concerti perche' deve lavorare!

Anonimo ha detto...

Tutto è studiato ad arte e a tavolino per creare ol mito....

rosa ha detto...

OT:
segnalo l' ultimo Magister (v. MiL)
rosa

mic ha detto...

Bergoglio dimentica che tutta la dignità che butta alle ortiche non è dovuta alla sua persona, ma al Signore Gesù Cristo di cui è Vicario in terra.

Cristo Signore non può esserne sminuito, ma viene tradito ed è banalizzata un'alta funzione da Lui voluta!

Anonimo ha detto...

Mic, è iniziata la nuova evangelizzazione: la pastorale telefonica!

Micus

rocco ha detto...

mic , sarei io ad essere uscito dal seminato?

mic ha detto...

Perché rocco?
Credevo fosse chiaro il riferimento alla difesa ad oltranza da parte di don Camillo di questo papa, anche quando esce dal seminato.
E lo ha già fatto con diversi gesti e parole, che don camillo sembra non vedere...

rocco ha detto...

perdonami mic! il tuo commento mi e' apparso riferito a me. mi ero sbagliato! avevo anche il timore di essere stato troppo duro, ma di solito scrivo a getto...

Anonimo ha detto...

Dissento profondamente da questo Don Camillo.
Pio X non fu un papa "decente", fu un papa santo.
"Decenti" tutt'al più i suoi successori, almeno fino a Pio XII compreso.
Poi lo sfascio, che con Francesco si fa parossistico.
Solo i santi soddisfano il senso di decenza di Don Tarocci? I santi e papa Francesco? Bravo chi lo capisce, a me inquieta e basta.

Rom. ha detto...

@ LUISA
Signora, capisco che Lei sia rimasta sconcertata dalle voci che girano, ora anche in internet, nei corridoi della Roma papalina sul lavoro della madre del mons. Visitatore dei FI presso casa Manelli. Anche io sono rimasto perplesso. E spero che svaniscano nel buio delle penose bufale.
Premetto che fare la colf ed in casa di gente per bene per giunta, non è motivo di dispregio o demerito per la brava signora. Il problema è un altro, anzi possono essere diversi e non solo uno.
Io non so se queste voci siano chiacchiere vane, come potrebbero effettivamente essere. Ma ammettiamo che si tratti di realtà. Lei non si chiede perché sia stato scelto proprio questo personaggio per la funzione di visitatore? Non potrebbe egli nutrire risentimento nei riguardi dei Manelli? Oppure, dato che conosceva bene i fratelli Manelli, non può avere approfittato della loro amicizia ingenua ed ha gettato l'esca ed accalappiato aizzandoli alla ribellione un po' di frati?
Ha letto, Signora, cosa scrive di lui Francesco Colafemmina che non è per niente uno sprovveduto ed ha la lingua sciolta e senza peli neppure di gentilezza lessicale?
Come mai l'incarico è stato affidato proprio a questo monsignore chiacchierone e irridente nei riguardi dei FI? Una persona onesta, sempre che le famose voci siano vere, data la situazione avrebbe declinato la funzione di visitatore. Invece egli l'ha accettata. Chi gli ha conferito l'incarico sapeva o non sapeva che, data la vicinanza ai Manelli tramite la madre, si poteva facilmente porre in essere un gioco sporco sotto una patina di pulizia amicale? Mah! Io sento un gran puzzo di trappola. Certamente la madre del visitatore non ha colpe, per l'amor di Dio, ma il quadro delineato è inquietante, come il questionario. Non sottovaluti, Signora, le volpi curiali, specie se in fregola di carriera.

Luisa ha detto...

@ Rom

Non sottovaluto le volpi, i corvi, i serpenti velenosi, semplicemente penso che su chi ha commissariato i FFI, perchè, spinti da chi, con che intenti ne sappiamo già fin troppo, la scelta del visitatore e del commissario sono la punta dell`iceberg.

Anonimo ha detto...

scrive mic:
""Voi mi chiamate 'Maestro e Signore', e dite bene, perché veramente lo sono." (Gv 13) Legato, guarda caso, alla Lavanda dei piedi, rito iniziatico relativo alla istituzione del Sacerdozio che prosegue quello di Cristo Signore, Unico e Sommo Sacerdote, che ha superato e sostituito quello di Aronne..."

Tutto è stato chiaro da quel Giovedì Santo...

Luisa ha detto...

Il "famoso" Cernuzio di Zenit( quello della bufala su Benedetto XVI) ha detto che i telefoni di papa Bergoglio sono il "pezzo forte" (sì, sì) del suo Pontificato.
Siamo ridotti a quel livello.

Jorge Bergoglio può fare tutti i telefoni che vuole se contribuiscono a farlo sentire meno solo, sappiamo che non può stare solo, ma dovrebbe IMPORRE ai suoi interlocutori il massimo SILENZIO, la totale DISCREZIONE.
Non lo fa, ciò vuol dire che quel genere di pubblicità gli sta bene così come è .

Rom. ha detto...

Vedo che un altro mio intervento sulle amenità di don Camillo sui pontefici del'900 non è stato pubblicato. E' proibito trattarlo per quel che dimostra di essere?

rocco ha detto...

"Ma certo, ma mica la salvi tu od io la Chiesa! Cerchiamo di non perdere la fede in Dio e nei suoi disegni di salvezza... "

allora siamo d'accordo! don Camillo, scusami se sono velenoso nei commenti,
ma a volte non condivido i tuoi pensieri (e si vede!) e devo imparare da alcuni che scrivono che sanno essere diplomatici nella maniera giusta. sappi che il rispetto per il coraggio della vocazione e della tonaca non manca. non nego quello che ho scritto, ma ti chiedo scusa se sono irruento .... sto imparando.

devo imparare la continenza verbale...

mic ha detto...

allora siamo d'accordo! don Camillo, scusami se sono velenoso nei commenti,
ma a volte non condivido i tuoi pensieri (e si vede!) e devo imparare da alcuni che scrivono che sanno essere diplomatici nella maniera giusta. sappi che il rispetto per il coraggio della vocazione e della tonaca non manca. non nego quello che ho scritto, ma ti chiedo scusa se sono irruento .... sto imparando.


Caro rocco,
capita anche a me di essere irruenta.

E quello che avevi detto non voleva essere offensivo. Era una constatazione.

Diversi e taglienti erano i toni che ho censurato.

mic ha detto...

Vedo che un altro mio intervento sulle amenità di don Camillo sui pontefici del'900 non è stato pubblicato. E' proibito trattarlo per quel che dimostra di essere?

Non è ammissibile trattare un sacerdote con tanta arroganza e disprezzo.
Anche a me capita di dissentire, ma non mi permetto di usare certi toni con nessuno, a maggior ragione con lui che è un sacerdote.

Rom. ha detto...

E questo prete come ha trattato i papi del '900? "Decente" solo S. Pio X e dunque gli altri sono indecenti e modernisti o complici persino, Pio XI e Pio XII. Così papale papale.
Si possono in questo blog insultare, infangare liberamente grandi Papi e non si può reagire e richiamare all'ordine un prete sgrammaticato? E Lei permette simile scempio? In nome del sacerdozio? E quei Papi non erano forse sacerdoti?

don Camillo ha detto...

Mi rendo solo ora conto che Rocco & Co. sono nuovi del giro, eh! non sono ancora abituati al mio modo di procedere... pazienza.... ad ogni modo chi vuole capire un po' meglio il mio pensiero può leggere i post che ho pubblicato sul Chiesa e post e su Le pagine di don Camillo... ma vi dovete mettere comodi perché c'è molto da leggere, anni di lotte e approfondenti... per il resto continuo a ripetere che non difendo l'indifendibile, ci sono azioni e gesti di F1 che mi fan ben sperare per un suo totale ravvedimento, cosa che non ho avuto modo di vedere in B16. e se non sarà F1 sarà il prossimo... se no Cristo è bugiardo, il che non lo credo!

Per il resto vediamo che succederà in autunno.

Anonimo ha detto...

Don Camillo chiama "decente" Pio X, spara su tutti, salva Francesco ... e come ne esce? Anni di lotte e andate a leggervi la mia Summa!Poveretti voi, non siete abituati al mio modo di procedere e alla mia profondità ...
Così elude le risposte e tratta come sprovveduti gli interlocutori.
Ho visto interventi in cui Don Camillo invitava all'umiltà. Io non mi permetto di invitare nessuno all'umiltà, ma invito Don Camillo a non trattare tutti come sprovveduti innanzi a lui, grande padre della chiesa.

Anonimo ha detto...

OT.

http://www.sanpiox.it/public/index.php?option=com_content&view=article&id=1017:la-tragica-denuncia-di-un-sacerdote-siriano&catid=53&Itemid=50

Sempre per Don Camillo, visto che per lui siamo ignoranti anche in fatto di Islam.

don Camillo ha detto...

Don Camillo chiama "decente" Pio X, spara su tutti, salva Francesco

Faccio solo valutazioni politiche, su scelte fatte dal Papa regnate! Fino a prova contraria sono libero di farlo! certo non utilizzo meschinità per avallare il mio pensiero (cfr. il tuo commento 26 agosto 2013 08:04) che scredita tutto il nostro operato e ci fa vedere come dei pagliacci.

Mi sta simpatico, e allora? è proibito? Mi piace il suo modo di relazionarsi in modo semplice e schietto con la gente (mi ricorda San Pio X che fu parroco di campagna e pertanto considerato dai Principi e dai modernisti snob "un buzzurro") il che non significa che consideri le sue esternazioni conciliariste giuste! Però continuate a dire che lo difendo! bizzarro da chi si considera "cattolico e quindi papista al 100%, ma magari (come si legge nei blog tradi) sta pregando perchè muoia al più presto!

Sulla questione Islam e immigrazione ne abbiamo già parlato, e non mi ripeto.

Su i Papi del '900 ci sarebbe molto da dire ma ne abbiamo parlato... San Pio X vedeva modernisti da tutte le parti, qualcuno dirà alla sua Canonizzazione che ne era ossessionato, al punto da costituire dei servizi Segreti, oltre la sua "segretariola" come ricordava Magister pochi giorni fa, si era sbagliato? Secondo me sì, ma per difetto! c'erano molti di più! lo stesso suo delfino il Papa quello che "è gobbo ma fila dritto", chiuse i suoi servizi segreti e promosse tutti quelli che Pio X considerava "pericolosi" tra cui un carissimo amico dell' (ex don) Ernesto Bonaiuti professore di storia nel Seminario di Bergamo di nome Roncalli... potremmo parlare anche di altro come della Questione Romana, Riforma liturgica degli anni 30-50 (cfr. http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2012/08/bugnini-e-la-riforma-liturgica.html), della riforma della Riforma della Curia... se è arrivato il famoso Concilio Epocale qualcuno lo avrà pure preparo, no? e ti assicuro che questi oltre a conoscere personalmente Pio X, dicevano la Messa Tridentina tutti i giorni!

C'è molto da imparare, da leggere e da studiare, questo se vale per me vale anche per te! Poi datti un nome perchè generalmente agli anonimi non rispondo!

Anonimo ha detto...

Don Camillo, le sono state poste altre questioni certe e fondate, come il suo evitare di parlare di certi argomenti gravissimi ma cari a quelle lobbies e giornali che lo esaltano in contrapposizione al Papa precedente che di certi argomenti parlava eccome. le sembrano problemi poco gravi da tacere? Le sembrano questioni secondarie l'aborto (un miliardo di bambini uccisi da quando sono state introdotte le leggi abortiste) o il sovvertimento della legge naturale? E i figli dati ai gay e uteri in affitto? Non una parola da questo Papa a differenza dei precedenti, non una parola sui ragazzi francesi arrestati da quel criminale di Holland per aver espresso un'opinione. per lei questi non sono problemi? Prego sempre per il Papa, anche per Francesco, gli auguro lunga vita, ma essendo uno che si batte e sostiene da anni la famiglia, il movimento per la vita, posso sentirmi un po' deluso o abbandonato da questo Papa o no ( e, insieme ad esso, anche da molti vescovi e preti) che preferiscono Vendola e i suoi come interlocutori e che ci considerano dei fanatici perché marciamo per la vita o andiamo alla Messa Tridentina? Mi interessa poco che sia un simpaticone, che si relazioni con la gente, ma che non dica le verità scomode e ci lasci soli...

Anonimo ha detto...

Essere papisti al 100% non è affatto cattolico.
Se così fosse, questo blog non esisterebbe e noi staremmo comodamente intorno ai nostri parroci modernisti a scodinzolare dietro al signor Vescovo di Roma con Dino Boffo & c. e a fare gli auguri per il ramadam ai nostri vicini di casa islamici.
Non so a quale precedente commento ti riferisci, ma certo non è mio. Non intendo affatto screditare questo blog, che stimo, come stimo l'opera di Mic. Sei tu Don Camillo che screditi pur di sostenere testardamente le tue posizioni basate sulla "simpatia" per Francesco.
Non mi firmo, così ti risparmio la fatica di rispondermi.

Anonimo ha detto...

BERGOGLIO TELEFONA ANCORA!
Ora è il turno di una donna Argentina vittima di stupro

http://www.repubblica.it/esteri/2013/08/27/news/papa_francesco_chiama_al_telefono_vittima_di_stupro_non_sei_sola-65361296/

A ridaglie co ste telefonate !! E questa era pure intercontinentale !!

Micus

Anonimo ha detto...

telefonasse ad Obama che sta per bombardare la Siria.

Anonimo ha detto...

L'anonimo delle 10.20 sono io, ho dmentiicato di firmarmi
John

rocco ha detto...

Rocco & Co...

vabbe' dai non sono nemmeno il piu' facinoroso! cosi pare che sono il capo di una cordata anticamillina! :)

rocco ha detto...

john, ma sei il john che conosco e stimo , che commenta su LeP?

Anonimo ha detto...

Sì Rocco, sono io, ciao, peccato che non si commenti più a causa del Manlio pittori, alias Gianni, alias Vittorio che riempiva il blog di commenti spazzatura. Mi chiedo perché però la redazione non abbia semplicemente bloccato i suoi commenti provocatori come fa qui giustamente MIc... Sono contento di risentirti, ciao
John

don Camillo ha detto...

vabbe' dai non sono nemmeno il piu' facinoroso! cosi pare che sono il capo di una cordata anticamillina! :)

Per quel poco che ho letto, su di te e su di voi, non vi ho mai considerato tali.