mercoledì 25 giugno 2014

Sentinelle, scegliamoci il libro e continuiamo a vegliare!

Le Sentinelle vegliano di nuovo a Roma
27 giugno alle 21 a Piazza San Silvestro!

Scendi in piazza con noi, difendi anche tu la libertà di parola!
Difendi il diritto di affermare che un bambino necessita di un padre e di una madre!
Difendi la libertà di educazione!
Veglia con noi, porta il tuo libro preferito e leggilo in silenzio!
Restiamo in silenzio oggi per poter continuare a esprimerci democraticamente domani!
"Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica se stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a se stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità" (Toro Seduto, capo Sioux)

26 commenti:

A. ha detto...

Mi è sembrato (spero di aver capito MALE) che, onde sottolineare l'aspetto aconfessionale dell'evento, gli organizzatori sconsiglino di portarsi libri a carattere religioso. Chi portasse un libro di preghiere (e/o, a tanto più , tirasse fuori un Corona, magari recitandola solo muovendo le labbra), si deve attendere, oltre alle possibili molestie degli oppositori, anche di essere guardato per traverso dagli organizzatori?

Alessandro Mirabelli ha detto...

OT: tweet di P. Lombardi sui FFI. I frati studenti frequenteranno una università pontificia a Roma. Si sta cercando nella Capitale un edificio dove ospitarli. Questa obbligatorietà di frequentare le università pontificie romane mi ricorda l'obbligatorietà dei campi di rieducazione in Vietnam e Cina.

mic ha detto...

Se le sentinelle sono sintomo di libertà quel che dice A. sarebbe perfettamente contrario al principio per cui si fanno presenti.
Resta il fatto che è un movimento trasversale, apartitico e aconfessionale. Quindi è normale che ci siano anche dei non credenti.
Ma se questo dovesse condizionare i credenti, saremmo fuori...
Ricordo piuttosto un'immagine di un ragazzo francese arrestato col suo rosario, che abbiamo pubblicato mesi fa.

Rr ha detto...

Non credo che se uno legge il Vangelo, o prega sia discriminato, non credo proprio, almeno non in Francia.
Rr

AICI ha detto...

Grazie dell'info, cercherò di esserci!

AICI ha detto...

Agli iniziatori de la petizione: questo è forse il primo papà che incontra i più lontani da la fede e che la mattina non legge come i precedenti papi la rassegna stampa tagliata degli articoli "spiacevoli". Quindi io penserei che se fino ad ora ha voluto incontrare due volte il fondatore di Repubblica e zero i FI sia per volontà sua e credo anche che se anche informato erroneamente su i FI, Francesco per ammissione di Lombardi ha preteso e legge tutti gli articoli che gli riguardano quindi dubito che non sappia cosa dice chi difende i francescani.
Detto tutto questo, se fino ad ora ha preso posizione chiudendo il seminario interno e commissariando pure le suore; mi verrebbe da dire che mi pare uno tutt'altro che dubbioso sul da farsi....altro che tornare indietro!

Anonimo ha detto...

Concordo!
Un ossessivo-compulsivo dei media stara` leggendo anche questo piccolo commento che lo riguarda!
Indi se ne deduce che e` una sua precisa volonta` dare una sterzata progressista all'ordine di padre Manelli e padre Pellettieri.
Prego don Dolindo Ruotolo che protegga i due fondatori che furono suoi amici e ai quali prima di morire affido` il suo Apostolato Stampa.
Si scorge una smodata alacrita` nel lavorare alla rieducazione degli osservanti della tradizione.
Direi un preciso impegno preso anzitempo...
Vorrei sbagliarmi...ma ogni santo giorno che passa ci tocca come minimo uno strale!
Buona notte!

Anonimo ha detto...

Rr, nelle amabili regioni rosse, cui va aggiunta la Liguria,che viene sempre ignorata rispetto al classico triangolo rosso,non solo nessuno sano di mente si sognerebbe mai di leggere il Vangelo o qualsiasi libro religioso,men che meno esibire i rosari, ma anche stando in silenzio ed in piedi, si viene allontanati in malo modo, strattonati e portati via di peso ed al limite arrestati e multati per occupazione di suolo pubblico, i mpv sono inibiti dal presentarsi nelle strutture in cui si pratica l'aborto, nonostante fosse previsto dalla legge,in taluni ospedali la chiesa è sempre chiusa per 'delicatezza e rispetto' verso i diversamente credenti e pensanti, se uno vuole un prete se lo chiama da casa, ciò detto, con tutto il male che si possa pensare della laica Francia, là sfilano in milioni, in Spagna pure, nel nostro cattolicissimo paese dove risiede il papa, sono poche migliaia quando va bene,PERCHE'? Colgo qui l'occasione per segnalare che in taluni blog sedicenti cattolici tradizionalisti e veri defensores fidei, sono ricominciati gli insulti contro tutto e tutti io non so se si tratta di esaltati o di troll provocatori,sta di fatto che lo spettacolo offerto da chi dovrebbe prendere ad esempio solo il Vangelo è desolante e le infamie nei riguardi di questo preciso blog sono ricominciate a cadere a pioggia......se questi sono i depositari della vera dottrina.....solidarietà a Mic,tiremm ' innanz....Anonymous,

rr ha detto...

Perchè Anonymous ?
Perchè una parte di Italiani è cattolica solo di nome e convenienza, una parte è "Francia o Spagna" (appunto)purchè se magna", ed ora al potere c'è Renzino, corriamo sotto le sue ali, una parte, a cui appartengo io, dopo anni d'impegno,anche sfilando per le strade, quando ha visto il proprio voto, la propria libera decisione di scegliere da chi farsi governare, buttata nel cesso con il beneplacito di tutte le istituzioni,anzi la connivenza, complicità, se non addirittura l'essere state loro ad iniziare la cosa, ha deciso, per il momento, di starsene a casa.
Gli Italianio, finchè una cosa non li tocca da vicino, ma proprio da vicino, non si muovono. Il Papa dice buongiorno e buonasera, si fa chiamare VdR, baci ed abbracci, fa il pagliaccio, dice cose eterodosse, rilascia interviste a cani e porci, non ascolta persone come Mannelli, ma parla con Pannella...Finchè il tuo parroco verrà a benedirti la casa quando tu sei a comodo, o correrà a benedire la salma di tuo padre, o ti farà far casino durante la Messa di Comuniono o Cresima, e non ti dirà nulla perchè chiedi i sacramenti per tua figlia, essendo tu convivente o separato, o peggio divorziato e risposato, nessuno batterà ciglio (tutti esempi veri, tratti da esperienze in famiglia).
Purtroppo il lavaggio del cervello dei media italiani, TV, e non solo, ha raggiunto dimensioni inimmaginabili, lo constato tutti i giorni,anche qui in famiglia (non la mia, ma con mia madre, mia cognata, sorella, ecc.)
In Francia un cattolico vero sa che esiste la Massoneria, sa chi sono i massoni, sa quale politico frequenta quale loggia, e si rende più conto dell'influenza di questa e di altre "lobby" o minoranze ricche e chiassose sulla "policy" del proprio paese, perchè ce le ha vicino. "Se lo conosci, lo eviti" non vale solo per l'AIDS.
RR

Anonimo ha detto...

Concordo in tutto e per tutto con la sua disamina, parlare con certi cattolici praticanti ormai è diventata una vera e propria sofferenza per le ca88ate che ripetono a pappagallo sotto dettatura mediatica,questo è sempre stato il paese dei paraculi (si può dire?), si è sempre pianto il morto per fregare il vivo, ma adesso ogni limite è stato oltrepassato, siamo nell'iperspazio, ad ottobre ne vedremo delle belle col sinodo, del vdr non amo parlare troppo perché non mi sono ancora ripreso dal fatidico 13 marzo, ma le voglio raccontare un piccolo particolare, i miei 'amatissimi' colleghi, sapendo che proprio non lo reggo manco dipinto, mi hanno regalato un libro che raccoglie tutti i tweet di 1 anno del soggetto, non ho profferito parola sennò potevo sembrare maleducato, ma in cuor mio diversi vaffa li ho mandati,tanto peccato più,peccato meno....ci sono ancora dei bravi preti, ma è meglio non si sappia in giro;by the way, lei che legge in vari blog esteri, ha trovato anche lei la frase a quanto pare detta dall'ineffabile capoclown"Io resto per 5 anni per fare quello che devo fare, poi me ne vado"....spero sia una bufala come quella letta sui luterani che stanno reimparando il latino per la grande réunion del 2017, così fosse, bisognerebbe dire loro che la lingua latina è totalmente sconosciuta al porteno:()Anonymous

rocco ha detto...

dai anonymous ... se le critiche arrivano da postacci che pretendono di parlare papale papale allora ben vengano!!

certe critiche so' medaje!

Cattolico ha detto...

Cara Mic, vedo che anche lei ci va gi pesante con le cesoie della censura (cestinare i commenti), ma non posso certo biasimarla. Però mi sembra un voler rimanere a metà del guado: si critica, si, ma poi che ne trae le naturali conseguenze (tipo dare del modernista a tutti i papi da Roncalli in poi) subisce l'ostracismo. Allora, per farle vedere che io il guado lo oltrepasso serenamente, le propongo la lettura della "Tesi di Coroniti", un corposo dossier di 130 pagine; eccone il frontespizio:

la Verità/Vera e completa sulla gravissima crisi in atto nella Chiesa.

Dott. Antonio Coroniti - Sociologo
già
Segretario Consiglio Pastorale
Napoli, 9 ottobre 2013
Diocesi di Pozzuoli
San Dionigi vescovo e martire
Via Dei Mercanti, 16/ 87028 Praia A Mare
Facile trovarla tramite Google (se ci sono riuscito io)(, per me è molto coerente, un po' meno lo sono certi siti "a metà del guado", appunto.
Pace e bene, mia cara.















una sola fede ha detto...

Scrive Rosa: "Purtroppo il lavaggio del cervello dei media italiani, TV, e non solo, ha raggiunto dimensioni inimmaginabili, lo constato tutti i giorni,anche qui in famiglia (non la mia, ma con mia madre, mia cognata, sorella, ecc.)"


Inevitabile, Rosa, così come inevitabili sono le conseguenze - talvolta persino e soprattutto in famiglia, o collaterale - delle differenze di scelta anche quando non consapevole al 100% tra il contesto mondano (seppure ammantato talvolta di "cose di Chiesa") e GESU' come REALMENTE è (e quindi la Sua VERA Chiesa, quella senza camuffamenti) :

"Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada.
Sono venuto infatti a separare
il figlio dal padre, la figlia dalla madre,
la nuora dalla suocera:
e i nemici dell'uomo saranno quelli della sua casa".
(Mt 10, 34-36)


...e allora il Signore ci chiede ancora, come sempre, di scegliere nettamente perché:

"Chi ama il padre o la madre più di me non è degno di me;

chi ama il figlio o la figlia più di me non è degno di me;

chi non prende la sua croce e non mi segue, non è degno di me".
(Mt 10, 37-38)


Ecco la VERA parentela di Gesù e - Egli ci vuol dire - pure la nostra, chiamati ad essere Suoi discepoli:

"Ma egli rispose loro: «Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?». Girando lo sguardo su quelli che gli stavano seduti attorno, disse: «ECCO MIA MADRE E I MIEI FRATELLI!

Chi compie la volontà di Dio, costui è mio fratello, sorella e madre».
(Mc 3, 33-35)

Rr ha detto...

Caro Anonymous,
Possiamo anche darci del "tu".
La frase che citi di Bergoglio cosi come la scrivi, non l' ho letta, ma ho letto quella di un cardinale progressista "4 anni di Bergoglio, e siamo aposto, la Chiesa non sarà più come prima".
Ho gia ricordato" oportet ut scandala eveninat". Forse bisognerà toccare veramente il fondo per capire e svegliarci dalla narcolessia imperante.
Rr

Cattolico ha detto...

Cara Mic, mi perdoni, ma ho preso un grosso granchio: ho appena visto il mio post delle 12:30 circa, solo che ero sul thread (si dice cosi?) sbagliato e non lo vedevo. Le rinnovo quindi tutta la mia stima, fiducia ed ammirazione, cordialmente.

Anonimo ha detto...

Nessuno ha mai invitato le sentinelle a non leggere libri religiosi. Ho fatto la sentinella nella mia cittá dalla prima volta ( ottobre 2013) all'ultima( 13 giugno 2014). Ho detto il rosario ho letto libri religiosi e non, ho ricevuto insulti , ho parlato con i passanti.perché alcuni invece di supporre e menarsela sempre sui blog non vengono a vedere? Mi riferisco in particolare al primo commentatore. Non ci sono mai state nella sua città manifestazioni di sentinelle?

Anonimo ha detto...

Però l'impatto deve essere fortissimo, sennò non ci si sveglia; la frase del vdr era riportata paroparo su un blog ispanico, non ricordo quale, riferita da un amico andato a trovare il porteno all'albergo dov'egli dimora....Rocco, i commenti non erano sul blog da lei citato.Anonymous.

mic ha detto...

Cattolico,
consideri anche che la moderazione non avviene in diretta e a volte possono passare alcune ore prima di veder pubblicati i vari post.

rocco ha detto...

ma come puo' la regfione derogare ad una legge dello stato? riguardo alle obiezioni.
e' allora l'ennesima deroga illeggittima che pero' viene fatta passare perche vuolsi cosi' cola' dove si puote cio che si vuole(ma non parlo del paradiso), e sempre in barba ai principi non negoziabili.

Rr ha detto...

Rocco, prima che una legge dello Stato e' un obbligo morale, nonche' parte del giuramento d' Ippocrate, che, come san tutti, non era cristiano.
Rr

rocco ha detto...

sono d'accordo Rosa, il fatto è che fanno i grandi amanti della legge e della costituzione e poi se ne fregano quando gli fa comodo.
e penso che l'obbiettivo sia di impedire ai cattolici di fare i medici... se la cosa diventasse legge voi medici sareste obbligati ad andare contro i giusti principi. e sarebbe uno schifo. ma la chiamano democrazia. dove non arrivano con la propaganda e la dissoluzione della morale e delle coscienze ci arrivano con la forza usata male cioe la violenza.

Rr ha detto...

Rocco,
vogliono farlo perché ci sono sempre meno medici abortisti, perché un ginecologo ostetrico studia per far nascere i bambini, non per farli fuori. Quindi, a meno che tu non sia molto ideologizzato, fai l' obiettore, anche se non sei un cattolico praticante.
Han capito che sempre più persone si accorgono degli errori ed orrori della loro ideologia malvagia, e cercano in tutti i modi di restringere gli spazi di libertà.
Poveri emiliani e romagnolo, quando cadrà la nostra piccola URSS, come ci staranno male!
RR

Anonimo ha detto...

Rr, ma che dici,siamo pochi 'resistenti',ma quando dopo oltre 70 anni di dittatura, faccio notare che il duce durò circa 20 anni, qualcuno gioirà, io in primis,al momento siamo sotterranei oppositori, ma prima o poi la storia tirerà le somme......sai cosa mi preoccupa dei miei corregionali? Che diranno tutto e l'incontrario di tutto,ma non ammetteranno mai la sconfitta delle menzogne e della falsità su cui tale regime si è retto, daranno la colpa a tutti, mai alla loro supina cecità.Lupus et Agnus.

Rr ha detto...

Comunque, la 194 stabilisce il diritto all' obiezione. Come fanno a passar sopra una legge dello Stato, al loro amatissima 194?
Rr

AICI ha detto...

Grande successo de le Sentinelle
http://dropcanvas.com/6qz58/1

Anonimo ha detto...

Rr, ci passeranno sopra tipo bulldozer come sulla legge della peraltro indefettibile Costituzione laddove si parla di matrimonio unico tra uomo e donna,suvvia,la modernità lo richiede,potremo mai noi retrogadi italioti restare indietro?W il progresso o regresso,ai posteri l'ardua sentenza...Anonymous.